News & Eventi

 News
07 Nov 2017

Convenzione ABI-MISE-CDP

Il Gruppo Intesa Sanpaolo, attraverso Mediocredito Italiano, ha aderito alla Convenzione ABI-MISE-CDP per la concessione di finanziamenti nell’ambito delle agevolazioni alle imprese per la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale, a valere sul Fondo rotativo per il sostegno e gli investimenti di ricerca

Con riferimento a detta operatività, sono state identificate Mediocredito Italiano (MCI) e Banca Prossima quali referenti per il Gruppo per la gestione delle domande di agevolazione:

 

·        Banca Prossima in qualità di banca del gruppo dedicata al non-profit, è il soggetto catalizzatore delle richieste e deputato alla valutazione dell’impatto socio-ambientale dei progetti;

·        Mediocredito Italiano quale società specializzata del gruppo per il credito agevolato, delibera ed eroga i finanziamenti.         

 

Il Fondo Rotativo, pari a 200 milioni di euro gestiti da Cassa Depositi e Prestiti, può sostenere progetti a fronte di investimenti compresi tra un minimo di 200.000 euro e un massimo di 10 milioni di euro.

 

Il finanziamento bancario e il finanziamento agevolato  sono regolati da un unico contratto, in modo unitario e finanziano un importo massimo dell’80% del progetto, nella seguente proporzione

  • 30% finanziamento bancario, a tasso di mercato;
  • 70% finanziamento agevolato, al tasso fisso 0,50% annuo;

La rimanente quota del 20% dell'investimento viene apportata dall'organizzazione con risorse proprie.

Possono richiedere l’ammissione all’agevolazione le Imprese Sociali, le Cooperative Sociali e i relativi consorzi e le società cooperative con qualifica di onlus.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 7/11/2017 via PEC all’indirizzo reso disponibile sul sito internet del Mise (www.mise.gov.it).
Alla domanda deve essere allegata la documentazione come da normativa, in particolare, la delibera di finanziamento (redatta da MCI) e l’allegato tecnico relativo all’impatto socio-ambientale dei programmi di investimento (redatto da MCI e Banca Prossima).

È stato concordato un processo per la gestione delle richieste di finanziamento che definisce le modalità di interazione tra Banca Prossima e Mediocredito.