News & Eventi

 News
01 Jan 2019

Costituzione IVA di Gruppo e obbligo fatturazione elettronica

Gentile Cliente,

 

La informiamo che Intesa Sanpaolo S.p.A., la scrivente società Mediocredito Italiano S.p.A. e altre Società del Gruppo hanno esercitato l’opzione per la costituzione del Gruppo IVA con decorrenza 1° gennaio 2019.

La costituzione del Gruppo IVA ha comportato l’attribuzione di una nuova Partita IVA di Gruppo che, a partire dal 1° gennaio 2019, identificherà in modo univoco sia Intesa Sanpaolo, che riveste anche la funzione di Rappresentante del Gruppo IVA, sia le altre Società partecipanti al Gruppo IVA, compresa la scrivente.

Le fatture che saranno emesse a partire dal 1° gennaio 2019 dalla scrivente Mediocredito Italiano S.p.A. conterranno, come di consueto, gli elementi identificativi dei beni ceduti/servizi erogati a cui si riferiscono (natura, quantità e qualità dei beni e servizi formanti oggetto della prestazione) e riporteranno, oltre al Codice Fiscale già in uso, la nuova Partita IVA attribuita al Gruppo IVA Intesa Sanpaolo, come di seguito specificati.

 

Partita IVA di Gruppo: 11991500015

Codice Fiscale: 13300400150

 

Facciamo inoltre presente che, a partire dal 1° gennaio 2019, verrà attivato il canale per la gestione e trasmissione delle fatture elettroniche verso i Clienti residenti nel territorio nazionale.

Come noto, la Legge di Bilancio 2018 ha infatti previsto, tra l’altro, l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e prestazioni di servizi anche tra privati a decorrere dal 1° gennaio 2019. Le fatture elettroniche saranno emesse utilizzando il Sistema di Interscambio (SDI) secondo il formato già previsto per le fatture elettroniche emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione (estensione .xml).

Al fine di agevolare la corretta ricezione delle fatture relative a cessioni di beni e / o prestazioni di servizi erogati dalla Società scrivente, Le chiediamo gentilmente, se non già fatto, di accreditarsi direttamente o a mezzo intermediario, presso il portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle Entrate (link: https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale), indicando in quella sede l’indirizzo telematico di ricezione delle fatture elettroniche.

 

La ringraziamo per la collaborazione.