Contatti


Mediocredito Italiano
Sede Sociale: Via Montebello 18, 20121 Milano
Centralino
02.87940511
 

INFORMAZIONI SUI PRODOTTI E SUI SERVIZI
Puoi rivolgerti ai gestori delle filiali del gruppo Intesa Sanpaolo.

INDIRIZZO PEC
info@pec.mediocreditoitaliano.com

ASSISTENZA OPERATIVA
Seleziona di seguito l'area dedicata al tuo prodotto per individuare l'interlocutore più adatto alle tue esigenze.

CONTATTI PER I FINANZIAMENTI

Numero verde

800530701

Se sei già un cliente di Mediocredito Italiano, puoi compilare il form sottostante per comunicare direttamente con l'ufficio incaricato della gestione dei finanziamenti. Se invece desideri informazioni commerciali puoi rivolgerti alle filiali del gruppo Intesa Sanpaolo.

Nome Cognome / Ragione Sociale*

Partita IVA / Codice Fiscale*

Indirizzo email*

Nome da ricontattare

Numero di telefono per il contatto

Numero finanziamento

Messaggio* (1 file allegato)

+ Seleziona file

PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE FISICHE AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003 N. 196
Mediocredito Italiano S.p.A., appartenente al Gruppo bancario internazionale Intesa Sanpaolo, in qualità di Titolare del trattamento, Le fornisce alcune informazioni circa l'utilizzo dei Suoi dati personali.
Finalità del trattamento dei dati
I dati personali, raccolti direttamente presso l'interessato, ovvero presso terzi, sono trattati dalla Banca nell'ambito della sua attività, anche con la direzione e coordinamento della Capogruppo Intesa Sanpaolo, con le seguenti finalità:
a) prestare i servizi richiesti e gestire i rapporti con la clientela. Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto a fornirli comporta l’impossibilità di eseguire quanto richiesto: il trattamento di tali dati può essere effettuato senza necessità del consenso dell’interessato;
b) adempiere a prescrizioni dettate da normative nazionali e comunitarie (ad esempio: antiriciclaggio, prevenzione delle frodi sulle carte di pagamento, accertamenti fiscali e tributari, prestazione di servizi di investimento) nonché a disposizioni impartite da Organi di Vigilanza e Controllo (ad esempio: Centrale Rischi, Centrale di Allarme Interbancaria), anche in relazione agli obblighi di monitoraggio dei rischi operativi e creditizi a livello di Gruppo bancario. Il conferimento dei dati personali per tali finalità è obbligatorio e per il trattamento di tali dati non è richiesto il consenso;
c) svolgere attività funzionali alla promozione e vendita di prodotti e servizi di società del Gruppo Intesa Sanpaolo o di società terze attraverso lettere, telefono, Internet, SMS, MMS ed altri sistemi di comunicazione; effettuare indagini di mercato e di customer satisfaction; offrire prodotti e servizi specificamente individuati attraverso l’elaborazione dei dati personali relativi a preferenze, abitudini, scelte di consumo, ecc.: il conferimento dei dati per tali finalità è facoltativo e per il trattamento di tali dati è richiesto il consenso.
Modalità di trattamento dei dati
Il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici e in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi sia quando ci si avvalga di strumenti tradizionali che di canali distributivi telematici o comunque innovativi.
Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati
Per il perseguimento delle finalità di cui sopra, la Banca necessita di comunicare i Suoi dati personali a società appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo quali, ad esempio, la società consortile, che gestisce a livello accentrato il sistema informativo e alcuni servizi amministrativi, legali e contabili, o comunque a società controllate o collegate.
Nell’ambito del Gruppo Intesa Sanpaolo potranno essere altresì comunicati informazioni e dati relativi ad operazioni ritenute sospette, ai sensi della normativa antiriciclaggio.
Inoltre, direttamente o anche per il tramite della predetta società consortile, la Banca necessita di comunicare i Suoi dati personali a soggetti esterni operanti, anche all’estero, nell’ambito di:
- servizi bancari, finanziari e assicurativi, sistemi di pagamento, emissione di carte di credito, esattorie e tesorerie;
- acquisizione, registrazione e trattamento di dati e documenti relativi a pagamenti, effetti, assegni od altri titoli;
- rilevazione dei rischi finanziari, a scopo di prevenzione e controllo del rischio di insolvenza;
- attività riguardanti la cessione/copertura dei crediti svolte in qualità di controparti contrattuali della Banca;
- servizi di recupero crediti ed attività collaterali quali contatti e solleciti telefonici e attività di due diligence;
- gestione delle comunicazioni alla clientela (etichettatura, trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni alla clientela, …), nonché archiviazione di dati e documenti sia in forma cartacea che elettronica;
- segnalazioni relative alla normativa antiriciclaggio;
- gestione di sistemi nazionali ed internazionali per il controllo delle frodi (ad esempio: MEF-UCAMP);
- rilevazione della qualità dei servizi, ricerche di mercato, informazione e promozione commerciale di prodotti e/o servizi;
- fornitura e gestione di procedure e sistemi informatici, di reti di comunicazione e di sistemi di protezione e sicurezza;
- servizi gestione di guardiania, videosorveglianza e videoregistrazione;
- attività di perizia, di revisione contabile, di certificazione di bilancio, di consulenza professionale e assistenza alla clientela, anche in relazione ad eventuali convenzioni;
- qualificazione dei partecipanti a gare pubbliche di appalto;
- esecuzione delle formalità connesse al perfezionamento ed alla gestione delle operazioni di locazione finanziaria;
- erogazione di agevolazioni;
- agenti, mediatori creditizi, fornitori ed altri intermediari limitatamente ad alcuni dati relativi alla conclusione e gestione dei contratti perfezionati per il loro tramite;
- cessione dei crediti;
- assicurazione del rischio di credito;
- servizi di informazione a carattere economico e commerciale, comprese le abitudini di pagamento;
- offerta di prodotti e/o servizi di terzi.
Laddove tali soggetti, per le finalità sopra indicate, trasferiscano dati personali verso un paese non appartenente all’UE, le competenti Autorità giudiziarie o governative potrebbero avervi accesso in base alle locali disposizioni di legge.
I soggetti ai quali i dati possono essere comunicati, che non siano stati designati “Incaricati” o "Responsabili", utilizzano i dati quali "Titolari", effettuando un trattamento autonomo e/o correlato a quello eseguito dalla Banca.
L’elenco aggiornato dei soggetti terzi individuati come “Titolari” o “Responsabili” è disponibile presso la sede e le strutture periferiche della Banca.
Mediocredito Italiano S.p.A. designa “Incaricati” del trattamento tutti i lavoratori dipendenti e i collaboratori, anche occasionali, che svolgono mansioni che comportano il trattamento di dati personali, anche delimitandone ambiti ed abilitazioni.
La Banca informa che i dati personali contenuti nella messaggistica riguardante trasferimenti finanziari potranno essere forniti, per esclusivi fini di prevenzione e di contrasto del terrorismo e del suo finanziamento, alle autorità pubbliche degli Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Uniti d’America (1).
La Banca non diffonde i Suoi dati.
Dati sensibili
In relazione al trattamento di dati "sensibili" (idonei a rivelare lo stato di salute, l’appartenenza a associazioni a carattere filosofico, politico o sindacale, ecc...) necessario per specifici servizi (mutui assistiti da assicurazione, polizze vita, ecc…) è richiesta una specifica manifestazione scritta di consenso, fermo restando che la Banca effettua comunque i servizi richiesti e/o le operazioni disposte a Suo favore che comportano solo indirettamente la conoscenza di tali dati.
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
La normativa in materia conferisce all’interessato (persona fisica) il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di propri dati personali, le indicazioni circa l’origine, le finalità e le modalità del trattamento, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. L’interessato, inoltre, può opporsi al trattamento dei propri dati per finalità di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Tutte le informazioni inerenti il diritto di accesso potranno essere richieste al Responsabile specificamente designato per il riscontro agli interessati, al seguente indirizzo: Mediocredito Italiano S.p.A., Affari Legali e Societari - via Montebello 18, 20121 Milano (MI). Per ulteriori informazioni sono disponibili il numero verde 800303306 e il sito Internet www.mediocreditoitaliano.com.
================================================================================================================
INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE GIURIDICHE, ENTI O ASSOCIAZIONI (D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196)
Mediocredito Italiano S.p.A. informa che, ai sensi dell’art. 130 del D. Lgs. 196/2003, l’uso di sistemi automatizzati di chiamata o di comunicazione di chiamata senza l’intervento di un operatore e di comunicazioni elettroniche (posta elettronica telefax, SMS, MMS o di altro tipo) per lo svolgimento di attività promozionale o il compimento di ricerche di mercato, è possibile solo con il consenso dei soggetti parte di un contratto di fornitura di servizi di comunicazione elettronica (“contraenti”: definizione che ricomprende anche persone giuridiche, enti o associazioni).
Lo svolgimento di dette attività nei confronti di tali soggetti è sottoposto a una specifica manifestazione di consenso.

 

1) L’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America hanno concluso un Accordo (G.U. Unione Europea L 195/5 del 27.7.2010) sul trasferimento di dati di messaggistica finanziaria dall’Unione Europea agli Stati Uniti ai fini di attuazione del programma di prevenzione e repressione di fenomeni terroristici. L’Accordo prevede che, in relazione a talune transazioni finanziarie (es. bonifici esteri), ad esclusione di quelle effettuate nello spazio unico dei pagamenti in euro (SEPA), il Dipartimento del Tesoro statunitense possa avanzare richieste di acquisizione di dati direttamente ai fornitori di messaggistica finanziaria internazionale di cui la banca si avvale (attualmente la società SWIFT). A tali trattamenti si applicano le rigorose garanzie previste dall’Accordo sia in relazione all’integrità e sicurezza dei dati che ai tempi di conservazione degli stessi. L’Accordo prevede, inoltre, che il diritto di accesso venga esercitato dall’interessato esclusivamente presso l’Autorità di protezione dei dati personali del proprio Paese: in Italia, l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (sito internet : www.garanteprivacy.it)

CONTATTI PER LE OPERAZIONI DI LEASING

Centralino

02/87940511

Se sei già un cliente di Mediocredito Italiano, rispondendo alle due domande che trovi di seguito puoi inviare la tua richiesta direttamente all'ufficio competente. Se invece desideri informazioni commerciali puoi rivolgerti alle filiali del gruppo Intesa Sanpaolo.

Di cosa hai bisogno?*

Con quale societ fu stipulato il contratto?*


Nome Cognome / Ragione Sociale*

Partita IVA / Codice Fiscale*

Indirizzo email*

Nome da ricontattare

Numero di telefono per il contatto

Numero contratto

Messaggio* (1 file allegato)

+ Seleziona file

PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE FISICHE AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003 N. 196
Mediocredito Italiano S.p.A., appartenente al Gruppo bancario internazionale Intesa Sanpaolo, in qualità di Titolare del trattamento, Le fornisce alcune informazioni circa l'utilizzo dei Suoi dati personali.
Finalità del trattamento dei dati
I dati personali, raccolti direttamente presso l'interessato, ovvero presso terzi, sono trattati dalla Banca nell'ambito della sua attività, anche con la direzione e coordinamento della Capogruppo Intesa Sanpaolo, con le seguenti finalità:
a) prestare i servizi richiesti e gestire i rapporti con la clientela. Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto a fornirli comporta l’impossibilità di eseguire quanto richiesto: il trattamento di tali dati può essere effettuato senza necessità del consenso dell’interessato;
b) adempiere a prescrizioni dettate da normative nazionali e comunitarie (ad esempio: antiriciclaggio, prevenzione delle frodi sulle carte di pagamento, accertamenti fiscali e tributari, prestazione di servizi di investimento) nonché a disposizioni impartite da Organi di Vigilanza e Controllo (ad esempio: Centrale Rischi, Centrale di Allarme Interbancaria), anche in relazione agli obblighi di monitoraggio dei rischi operativi e creditizi a livello di Gruppo bancario. Il conferimento dei dati personali per tali finalità è obbligatorio e per il trattamento di tali dati non è richiesto il consenso;
c) svolgere attività funzionali alla promozione e vendita di prodotti e servizi di società del Gruppo Intesa Sanpaolo o di società terze attraverso lettere, telefono, Internet, SMS, MMS ed altri sistemi di comunicazione; effettuare indagini di mercato e di customer satisfaction; offrire prodotti e servizi specificamente individuati attraverso l’elaborazione dei dati personali relativi a preferenze, abitudini, scelte di consumo, ecc.: il conferimento dei dati per tali finalità è facoltativo e per il trattamento di tali dati è richiesto il consenso.
Modalità di trattamento dei dati
Il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici e in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi sia quando ci si avvalga di strumenti tradizionali che di canali distributivi telematici o comunque innovativi.
Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati
Per il perseguimento delle finalità di cui sopra, la Banca necessita di comunicare i Suoi dati personali a società appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo quali, ad esempio, la società consortile, che gestisce a livello accentrato il sistema informativo e alcuni servizi amministrativi, legali e contabili, o comunque a società controllate o collegate.
Nell’ambito del Gruppo Intesa Sanpaolo potranno essere altresì comunicati informazioni e dati relativi ad operazioni ritenute sospette, ai sensi della normativa antiriciclaggio.
Inoltre, direttamente o anche per il tramite della predetta società consortile, la Banca necessita di comunicare i Suoi dati personali a soggetti esterni operanti, anche all’estero, nell’ambito di:
- servizi bancari, finanziari e assicurativi, sistemi di pagamento, emissione di carte di credito, esattorie e tesorerie;
- acquisizione, registrazione e trattamento di dati e documenti relativi a pagamenti, effetti, assegni od altri titoli;
- rilevazione dei rischi finanziari, a scopo di prevenzione e controllo del rischio di insolvenza;
- attività riguardanti la cessione/copertura dei crediti svolte in qualità di controparti contrattuali della Banca;
- servizi di recupero crediti ed attività collaterali quali contatti e solleciti telefonici e attività di due diligence;
- gestione delle comunicazioni alla clientela (etichettatura, trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni alla clientela, …), nonché archiviazione di dati e documenti sia in forma cartacea che elettronica;
- segnalazioni relative alla normativa antiriciclaggio;
- gestione di sistemi nazionali ed internazionali per il controllo delle frodi (ad esempio: MEF-UCAMP);
- rilevazione della qualità dei servizi, ricerche di mercato, informazione e promozione commerciale di prodotti e/o servizi;
- fornitura e gestione di procedure e sistemi informatici, di reti di comunicazione e di sistemi di protezione e sicurezza;
- servizi gestione di guardiania, videosorveglianza e videoregistrazione;
- attività di perizia, di revisione contabile, di certificazione di bilancio, di consulenza professionale e assistenza alla clientela, anche in relazione ad eventuali convenzioni;
- qualificazione dei partecipanti a gare pubbliche di appalto;
- esecuzione delle formalità connesse al perfezionamento ed alla gestione delle operazioni di locazione finanziaria;
- erogazione di agevolazioni;
- agenti, mediatori creditizi, fornitori ed altri intermediari limitatamente ad alcuni dati relativi alla conclusione e gestione dei contratti perfezionati per il loro tramite;
- cessione dei crediti;
- assicurazione del rischio di credito;
- servizi di informazione a carattere economico e commerciale, comprese le abitudini di pagamento;
- offerta di prodotti e/o servizi di terzi.
Laddove tali soggetti, per le finalità sopra indicate, trasferiscano dati personali verso un paese non appartenente all’UE, le competenti Autorità giudiziarie o governative potrebbero avervi accesso in base alle locali disposizioni di legge.
I soggetti ai quali i dati possono essere comunicati, che non siano stati designati “Incaricati” o "Responsabili", utilizzano i dati quali "Titolari", effettuando un trattamento autonomo e/o correlato a quello eseguito dalla Banca.
L’elenco aggiornato dei soggetti terzi individuati come “Titolari” o “Responsabili” è disponibile presso la sede e le strutture periferiche della Banca.
Mediocredito Italiano S.p.A. designa “Incaricati” del trattamento tutti i lavoratori dipendenti e i collaboratori, anche occasionali, che svolgono mansioni che comportano il trattamento di dati personali, anche delimitandone ambiti ed abilitazioni.
La Banca informa che i dati personali contenuti nella messaggistica riguardante trasferimenti finanziari potranno essere forniti, per esclusivi fini di prevenzione e di contrasto del terrorismo e del suo finanziamento, alle autorità pubbliche degli Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Uniti d’America (1).
La Banca non diffonde i Suoi dati.
Dati sensibili
In relazione al trattamento di dati "sensibili" (idonei a rivelare lo stato di salute, l’appartenenza a associazioni a carattere filosofico, politico o sindacale, ecc...) necessario per specifici servizi (mutui assistiti da assicurazione, polizze vita, ecc…) è richiesta una specifica manifestazione scritta di consenso, fermo restando che la Banca effettua comunque i servizi richiesti e/o le operazioni disposte a Suo favore che comportano solo indirettamente la conoscenza di tali dati.
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
La normativa in materia conferisce all’interessato (persona fisica) il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di propri dati personali, le indicazioni circa l’origine, le finalità e le modalità del trattamento, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. L’interessato, inoltre, può opporsi al trattamento dei propri dati per finalità di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Tutte le informazioni inerenti il diritto di accesso potranno essere richieste al Responsabile specificamente designato per il riscontro agli interessati, al seguente indirizzo: Mediocredito Italiano S.p.A., Affari Legali e Societari - via Montebello 18, 20121 Milano (MI). Per ulteriori informazioni sono disponibili il numero verde 800303306 e il sito Internet www.mediocreditoitaliano.com.
================================================================================================================
INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE GIURIDICHE, ENTI O ASSOCIAZIONI (D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196)
Mediocredito Italiano S.p.A. informa che, ai sensi dell’art. 130 del D. Lgs. 196/2003, l’uso di sistemi automatizzati di chiamata o di comunicazione di chiamata senza l’intervento di un operatore e di comunicazioni elettroniche (posta elettronica telefax, SMS, MMS o di altro tipo) per lo svolgimento di attività promozionale o il compimento di ricerche di mercato, è possibile solo con il consenso dei soggetti parte di un contratto di fornitura di servizi di comunicazione elettronica (“contraenti”: definizione che ricomprende anche persone giuridiche, enti o associazioni).
Lo svolgimento di dette attività nei confronti di tali soggetti è sottoposto a una specifica manifestazione di consenso.

 

1) L’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America hanno concluso un Accordo (G.U. Unione Europea L 195/5 del 27.7.2010) sul trasferimento di dati di messaggistica finanziaria dall’Unione Europea agli Stati Uniti ai fini di attuazione del programma di prevenzione e repressione di fenomeni terroristici. L’Accordo prevede che, in relazione a talune transazioni finanziarie (es. bonifici esteri), ad esclusione di quelle effettuate nello spazio unico dei pagamenti in euro (SEPA), il Dipartimento del Tesoro statunitense possa avanzare richieste di acquisizione di dati direttamente ai fornitori di messaggistica finanziaria internazionale di cui la banca si avvale (attualmente la società SWIFT). A tali trattamenti si applicano le rigorose garanzie previste dall’Accordo sia in relazione all’integrità e sicurezza dei dati che ai tempi di conservazione degli stessi. L’Accordo prevede, inoltre, che il diritto di accesso venga esercitato dall’interessato esclusivamente presso l’Autorità di protezione dei dati personali del proprio Paese: in Italia, l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (sito internet : www.garanteprivacy.it)

CONTATTI PER LE OPERAZIONI DI FACTORING

Numero verde

800886655

Rispondendo alla domanda che trovi di seguito puoi inviare la tua richiesta direttamente all'ufficio competente, minimizzando i tempi di risposta.

Di che tipo di assistenza hai bisogno?*


Nome Cognome / Ragione Sociale*

Partita IVA / Codice Fiscale*

Indirizzo email*

Nome da ricontattare

Numero di telefono per il contatto

Messaggio* (1 file allegato)

+ Seleziona file

PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE FISICHE AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003 N. 196
Mediocredito Italiano S.p.A., appartenente al Gruppo bancario internazionale Intesa Sanpaolo, in qualità di Titolare del trattamento, Le fornisce alcune informazioni circa l'utilizzo dei Suoi dati personali.
Finalità del trattamento dei dati
I dati personali, raccolti direttamente presso l'interessato, ovvero presso terzi, sono trattati dalla Banca nell'ambito della sua attività, anche con la direzione e coordinamento della Capogruppo Intesa Sanpaolo, con le seguenti finalità:
a) prestare i servizi richiesti e gestire i rapporti con la clientela. Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto a fornirli comporta l’impossibilità di eseguire quanto richiesto: il trattamento di tali dati può essere effettuato senza necessità del consenso dell’interessato;
b) adempiere a prescrizioni dettate da normative nazionali e comunitarie (ad esempio: antiriciclaggio, prevenzione delle frodi sulle carte di pagamento, accertamenti fiscali e tributari, prestazione di servizi di investimento) nonché a disposizioni impartite da Organi di Vigilanza e Controllo (ad esempio: Centrale Rischi, Centrale di Allarme Interbancaria), anche in relazione agli obblighi di monitoraggio dei rischi operativi e creditizi a livello di Gruppo bancario. Il conferimento dei dati personali per tali finalità è obbligatorio e per il trattamento di tali dati non è richiesto il consenso;
c) svolgere attività funzionali alla promozione e vendita di prodotti e servizi di società del Gruppo Intesa Sanpaolo o di società terze attraverso lettere, telefono, Internet, SMS, MMS ed altri sistemi di comunicazione; effettuare indagini di mercato e di customer satisfaction; offrire prodotti e servizi specificamente individuati attraverso l’elaborazione dei dati personali relativi a preferenze, abitudini, scelte di consumo, ecc.: il conferimento dei dati per tali finalità è facoltativo e per il trattamento di tali dati è richiesto il consenso.
Modalità di trattamento dei dati
Il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici e in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi sia quando ci si avvalga di strumenti tradizionali che di canali distributivi telematici o comunque innovativi.
Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati
Per il perseguimento delle finalità di cui sopra, la Banca necessita di comunicare i Suoi dati personali a società appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo quali, ad esempio, la società consortile, che gestisce a livello accentrato il sistema informativo e alcuni servizi amministrativi, legali e contabili, o comunque a società controllate o collegate.
Nell’ambito del Gruppo Intesa Sanpaolo potranno essere altresì comunicati informazioni e dati relativi ad operazioni ritenute sospette, ai sensi della normativa antiriciclaggio.
Inoltre, direttamente o anche per il tramite della predetta società consortile, la Banca necessita di comunicare i Suoi dati personali a soggetti esterni operanti, anche all’estero, nell’ambito di:
- servizi bancari, finanziari e assicurativi, sistemi di pagamento, emissione di carte di credito, esattorie e tesorerie;
- acquisizione, registrazione e trattamento di dati e documenti relativi a pagamenti, effetti, assegni od altri titoli;
- rilevazione dei rischi finanziari, a scopo di prevenzione e controllo del rischio di insolvenza;
- attività riguardanti la cessione/copertura dei crediti svolte in qualità di controparti contrattuali della Banca;
- servizi di recupero crediti ed attività collaterali quali contatti e solleciti telefonici e attività di due diligence;
- gestione delle comunicazioni alla clientela (etichettatura, trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni alla clientela, …), nonché archiviazione di dati e documenti sia in forma cartacea che elettronica;
- segnalazioni relative alla normativa antiriciclaggio;
- gestione di sistemi nazionali ed internazionali per il controllo delle frodi (ad esempio: MEF-UCAMP);
- rilevazione della qualità dei servizi, ricerche di mercato, informazione e promozione commerciale di prodotti e/o servizi;
- fornitura e gestione di procedure e sistemi informatici, di reti di comunicazione e di sistemi di protezione e sicurezza;
- servizi gestione di guardiania, videosorveglianza e videoregistrazione;
- attività di perizia, di revisione contabile, di certificazione di bilancio, di consulenza professionale e assistenza alla clientela, anche in relazione ad eventuali convenzioni;
- qualificazione dei partecipanti a gare pubbliche di appalto;
- esecuzione delle formalità connesse al perfezionamento ed alla gestione delle operazioni di locazione finanziaria;
- erogazione di agevolazioni;
- agenti, mediatori creditizi, fornitori ed altri intermediari limitatamente ad alcuni dati relativi alla conclusione e gestione dei contratti perfezionati per il loro tramite;
- cessione dei crediti;
- assicurazione del rischio di credito;
- servizi di informazione a carattere economico e commerciale, comprese le abitudini di pagamento;
- offerta di prodotti e/o servizi di terzi.
Laddove tali soggetti, per le finalità sopra indicate, trasferiscano dati personali verso un paese non appartenente all’UE, le competenti Autorità giudiziarie o governative potrebbero avervi accesso in base alle locali disposizioni di legge.
I soggetti ai quali i dati possono essere comunicati, che non siano stati designati “Incaricati” o "Responsabili", utilizzano i dati quali "Titolari", effettuando un trattamento autonomo e/o correlato a quello eseguito dalla Banca.
L’elenco aggiornato dei soggetti terzi individuati come “Titolari” o “Responsabili” è disponibile presso la sede e le strutture periferiche della Banca.
Mediocredito Italiano S.p.A. designa “Incaricati” del trattamento tutti i lavoratori dipendenti e i collaboratori, anche occasionali, che svolgono mansioni che comportano il trattamento di dati personali, anche delimitandone ambiti ed abilitazioni.
La Banca informa che i dati personali contenuti nella messaggistica riguardante trasferimenti finanziari potranno essere forniti, per esclusivi fini di prevenzione e di contrasto del terrorismo e del suo finanziamento, alle autorità pubbliche degli Stati membri dell’Unione Europea e degli Stati Uniti d’America (1).
La Banca non diffonde i Suoi dati.
Dati sensibili
In relazione al trattamento di dati "sensibili" (idonei a rivelare lo stato di salute, l’appartenenza a associazioni a carattere filosofico, politico o sindacale, ecc...) necessario per specifici servizi (mutui assistiti da assicurazione, polizze vita, ecc…) è richiesta una specifica manifestazione scritta di consenso, fermo restando che la Banca effettua comunque i servizi richiesti e/o le operazioni disposte a Suo favore che comportano solo indirettamente la conoscenza di tali dati.
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
La normativa in materia conferisce all’interessato (persona fisica) il diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di propri dati personali, le indicazioni circa l’origine, le finalità e le modalità del trattamento, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati. L’interessato, inoltre, può opporsi al trattamento dei propri dati per finalità di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Tutte le informazioni inerenti il diritto di accesso potranno essere richieste al Responsabile specificamente designato per il riscontro agli interessati, al seguente indirizzo: Mediocredito Italiano S.p.A., Affari Legali e Societari - via Montebello 18, 20121 Milano (MI). Per ulteriori informazioni sono disponibili il numero verde 800303306 e il sito Internet www.mediocreditoitaliano.com.
================================================================================================================
INFORMATIVA NEI CONFRONTI DI PERSONE GIURIDICHE, ENTI O ASSOCIAZIONI (D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196)
Mediocredito Italiano S.p.A. informa che, ai sensi dell’art. 130 del D. Lgs. 196/2003, l’uso di sistemi automatizzati di chiamata o di comunicazione di chiamata senza l’intervento di un operatore e di comunicazioni elettroniche (posta elettronica telefax, SMS, MMS o di altro tipo) per lo svolgimento di attività promozionale o il compimento di ricerche di mercato, è possibile solo con il consenso dei soggetti parte di un contratto di fornitura di servizi di comunicazione elettronica (“contraenti”: definizione che ricomprende anche persone giuridiche, enti o associazioni).
Lo svolgimento di dette attività nei confronti di tali soggetti è sottoposto a una specifica manifestazione di consenso.

 

1) L’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America hanno concluso un Accordo (G.U. Unione Europea L 195/5 del 27.7.2010) sul trasferimento di dati di messaggistica finanziaria dall’Unione Europea agli Stati Uniti ai fini di attuazione del programma di prevenzione e repressione di fenomeni terroristici. L’Accordo prevede che, in relazione a talune transazioni finanziarie (es. bonifici esteri), ad esclusione di quelle effettuate nello spazio unico dei pagamenti in euro (SEPA), il Dipartimento del Tesoro statunitense possa avanzare richieste di acquisizione di dati direttamente ai fornitori di messaggistica finanziaria internazionale di cui la banca si avvale (attualmente la società SWIFT). A tali trattamenti si applicano le rigorose garanzie previste dall’Accordo sia in relazione all’integrità e sicurezza dei dati che ai tempi di conservazione degli stessi. L’Accordo prevede, inoltre, che il diritto di accesso venga esercitato dall’interessato esclusivamente presso l’Autorità di protezione dei dati personali del proprio Paese: in Italia, l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (sito internet : www.garanteprivacy.it)