Alcas

08 Mar 2016
Toscana - Firenze
La Testimonianza

Fondata da Italico Casebasse nei primi anni '60 per fare packaging di accessori di Moda, Alcas dopo pochi anni, grazie all’intuito del figlio de fondatore Ademaro Casebasse, si inserisce nel settore della pasticceria e gelateria, in grande espansione, contribuendo ad innovarlo.

L’azienda infatti in breve tempo si distingue proponendo prodotti realizzati in plastica e l’attività prosegue oggi sotto la guida della terza generazione, i fratelli Stefano, Stefania e Susanna, che proseguono sul percorso tracciato valorizzando in modo sempre nuovo e creativo tutte le potenzialità della plastica come materiale igienico, robusto ed esteticamente duttile. Inoltre è stata avviata una linea ecocompatibile, palese conferma dell’attenzione all’ambiente che caratterizza la gestione aziendale.

La costante evoluzione nella tecnica di produzione, la scelta di qualità dei materiali e la ricerca nel design (recentemente è stato aperto anche un laboratorio interno) ha permesso ad Alcas di diventare un punto di riferimento nel settore. In Italia ha il 45% del mercato e in Europa e nel mondo è distribuita in oltre 70 paesi, dai quali proviene quasi il 40% del fatturato. Alcas rimane però una bandiera del Made in Italy, visto che il 95% della produzione è in Italia.

“La ricerca di nuovi prodotti e materiali, con obiettivi sia estetici sia funzionali, ci spinge ad investire negli strumenti di produzione. – spiega Stefano Casebasse, il Presidente - In Mediocredito Italiano abbiamo trovato un partner in grado di comprendere il nostro percorso e di sostenerci con continuità.”

La Relazione


Alcas lavora con Mediocredito Italiano più di 5 anni: è stato uno sbocco spontaneo del rapporto con la Filiale  Imprese di Empoli della Cassa di Risparmio di Firenze.

Mediocredito ha apprezzato la capacità di Alcas di guidare il mercato, anticipando le esigenze dei produttori di gelati e dolci ma anche dei tanti piccoli artigiani del gusto che animano le vie e le piazze italiane. L’azienda è molto ben organizzata e quindi sa cogliere prontamente le opportunità e rendere concrete le intuizioni commerciali.

Gli strumenti per accompagnare Alcas sono stati scelti in modo da ottimizzare il sostegno finanziario ai progetti industriali. Il team di Mediocredito dedicato ai finanziamenti Nova+  ha condiviso le scelte aziendali di innovazione produttiva, volte all’efficientamento e, soprattutto, alla diversificazione della gamma produttiva, che via via si è adeguata alle nuove tendenze anticipando le richieste del mercato.

Quando c’è stata l’opportunità, Mediocredito Italiano ha orientato il finanziamento verso un supporto agevolativo , la cosiddetta “Sabatini”, in modo da minimizzare gli oneri finanziari.

Attraverso il supporto consulenziale del Desk Americhe dell’Ufficio Internazionalizzazione, Intesa Sanpaolo è stata a fianco di Alcas anche nell’apertura di una sede a Miami nata a sostegno dell’espansione commerciale sul mercato americano.

Vai al dettaglio

Cattleya

03 Feb 2016
Lazio - Roma
La Testimonianza

La Cattleya è una bellissima orchidea; i lettori di Proust la riconoscono come il simbolo dell’immaginazione e della sensualità.
Cattleya S.r.l. è la maggiore casa di produzione cinematografica e televisiva indipendente in Italia. Al suo attivo vanta più di 60 film di cui diversi progetti in lingua inglese e oltre 10 serie tv. Con il lancio della think|cattleya nel 2009, Cattleya si è inoltre imposta anche in campo pubblicitario, siglando alcune delle più prestigiose campagne di advertising nazionali.
Basta qualche riferimento per comprendere che tutti conosciamo i lavori firmati con l’orchidea: Gomorra, Grand Hotel, La strada dritta per la televisione; Benvenuti al sud, Il principe abusivo, Educazione siberiana per il cinema; gli spot di Heineken, Enel, Telecom e moltissimi altri.
L’amministratore delegato di Cattleya, Giovanni Stabilini, descrive il rapporto con Mediocredito Italiano "Si tratta di una vera collaborazione: troviamo interlocutori competenti, che conoscono il nostro settore e la nostra società in particolare. La possibilità di finanziare anche progetti internazionali amplia in modo significativo i mezzi che possiamo mettere a disposizione della creatività dei nostri artisti e quindi la qualità della nostra produzione".

La Relazione

La relazione con Cattleya esemplifica molto chiaramente il significato della specializzazione di Mediocredito Italiano, che viene anche fisicamente rappresentata dai desk specialistici posti a servizio dei settori caratterizzanti il tessuto imprenditoriale italiano. Il Desk Media & Entertainment si occupa dell’intero settore dell’audiovisivo ed offre al cliente un riferimento in grado di coordinare i prodotti e servizi della Banca nelle modalità e nelle strutture più utili a sostenere il business, affiancando alla consueta valutazione creditizia della società richiedente una specifica e approfondita analisi dei diversi aspetti dell’iniziativa proposta: finanziari, contrattuali, andamentali, normativi.
Per ogni progetto il Desk approfondisce le caratteristiche del progetto, in modo da fornire agli organi deliberanti tutte le informazioni necessarie per apprezzarne il valore e comprendere le caratteristiche del piano finanziario.
Infatti in questo settore anche i progetti migliori, che presentano un piano finanziari strutturato e adeguato, hanno un importante gap di cash flow rappresentato dalla ritardata monetizzazione dei crediti contrattuali rispetto al corrente fabbisogno della produzione. E’ in questo gap che Mediocredito Italiano si inserisce, fornendo il sostegno necessario ed accompagnando la casa di produzione nella realizzazione dei suoi progetti.
Per quanto riguarda in particolare Cattleya, il rapporto è nato con l’ingresso di Mediocredito in un pool di finanziatori. In seguito il rapporto è diventato diretto, a sostegno della produzione cinematografica e quindi televisiva.
Il sostegno a Gomorra è stato un salto di qualità perché l’intervento di Mediocredito Italiano è andato oltre la prassi di mercato finanziando anche i crediti derivanti da accordi esteri. Il successo della serie, che è stata acquistata in 49 paesi, è stato una straordinaria vetrina della qualità delle produzioni televisive italiane ed ha aperto a Cattleya il mercato internazionale.
Attualmente infatti Cattleya sta lavorando a diverse produzioni televisive internazionali ed altre sono in fase progettuale. Fra queste, la prima serie italiana per Netflix.

Fotografia della Home Page: Tutto può Succedere. Alessandro Ferraro (Pietro Sermonti), Sara Ferraro (Maya Sansa), Ettore Ferraro (Giorgio Colangeli), Emma Ferraro (Licia Miglietta), Carlo Ferraro (Alessandro Tiberi), Cristina (Camilla Filippi), Ambra Scalvino (Matilda De Angelis), Matilde (Giulia De Felici), Giulia Ferraro (Ana Caterina Morariu), Luca (Fabio Ghidoni), Federica Ferraro (Benedetta Porcaroli). Sfondo: N.P. Foto scattata da Andrea Miconi.
Fotografia nella pagina corrente: Gomorra-La Serie. Ciro di Marzio (Marco d'Amore). Foto scattata da Emanuela Scarpa

Vai al dettaglio

F.lli Damiano & C.

07 Jan 2016
Sicilia - Torrenova (ME)
La Testimonianza

La Fratelli Damiano & C. S.r.l. è stata fondata nel 1964 a Capo d'Orlando, in provincia di Messina, territorio tradizionalmente specializzato nella produzione di nocciole. Ha introdotto la prima produzione biologica nel 1976 e si è convertita interamente al biologico nel 2000.
Una decisione pionieristica, che segna una svolta per l'azienda di famiglia e pone le basi della sua futura espansione commerciale, forte di un continuo processo di ricerca e sviluppo, tuttora uno dei punti di forza dell’azienda. Oggi Damiano ha più di quaranta tipologie di prodotto vendute in tutto il mondo ed è leader mondiale nel comparto delle mandorle biologiche. La struttura produttiva si trova in Sicilia.
L'approvvigionamento delle materie prime viene gestito direttamente: l'azienda possiede tre grandi aree di coltivazione ed ha consolidato, negli anni, rapporti di collaborazione con agricoltori locali che hanno convertito al biologico la produzione delle loro aziende agricole. Lo stabilimento è attrezzato con impianti per l'analisi, la sgusciatura, la selezione, la tostatura, la lavorazione e il confezionamento dei prodotti, in atmosfera protetta o sottovuoto. Ogni produzione viene controllata e tracciata in ogni fase del processo: controllo visivo, controllo laser, controllo tramite metal detector, controllo peso meccanico, controllo visivo manuale. Una scelta di qualità per i partner commerciali ed una garanzia di genuinità e sicurezza per i consumatori.
“Dietro il veloce ritmo di crescita della nostra azienda c’è un piano di investimenti impegnativo – spiega Riccardo Damiano, CEO - sostenuto negli anni da Mediocredito Italiano nel modo più flessibile: abbiamo infatti potuto individuare con loro, di volta in volta, lo strumento finanziario più adatto.”

La Relazione

La fratelli Damiano è cliente da tempo di Intesa Sanpaolo e prima ancora di Comit. La filiale imprese di Messina prosegue nell’accompagnare lo sviluppo di questa realtà così promettente.
Dal momento che la crescita ed il percorso innovativo scelto dall’azienda richiedono investimenti in modo continuativo, la filiale fa regolarmente riferimento al contributo di Mediocredito Italiano, il polo per la finanza di impresa del Gruppo.
Mediocredito Italiano ha infatti sostenuto l’investimento in macchinari ed attrezzature attraverso varie operazioni di leasing finanziario, dai sistemi di analisi, ai più sofisticati impianti di selezione e lavorazione della frutta secca.
Recentemente, un finanziamento chirografario a medio termine  ha invece sostenuto l’ampliamento della sede produttiva ove agli attuali 10.000 mq verranno affiancati altri tre immobili industriali per ulteriori 8.000 mq che permetteranno di implementare gli spazi per la lavorazione della frutta secca e lo stoccaggio.
Inoltre, Mediocredito Italiano è accanto alla Fratelli Damiano nella strategia di perseguire qualità ed innovazione. Il prodotto Nova+, dedicato proprio agli investimenti innovativi, ha permesso all’azienda di dotarsi  di una tecnologia estremamente innovativa per il packaging: un sistema d’impacchettamento flessibile che rende possibile ottenere confezioni di peso estremamente variabile (da 100 gr ad una tonnellata). Una selezionatrice laser, abbinata ad un controllo visivo manuale, garantisce l’assenza di corpi estranei, con un una percentuale garantita di assenza pari al 99,999%.
Inoltre l’azienda ha da poco ricevuto ulteriore sostegno da Nova+ per lo sviluppo di 3 prodotti, uno dei quali particolarmente innovativo anche per il mercato, utili per arricchire l’offerta diretta al consumatore finale: tale sviluppo richiede nuove tecnologie e la messa a punto di ricette e metodi di conservazione.

Vai al dettaglio

Il Diamante

07 Aug 2015
Torino - Piemonte
La Testimonianza

Il Diamante nasce da un’idea di Renato Bomben, grande appassionato del continente africano sin dalla fine degli anni ’70. Dal 1982 è operativo come tour operator  costituito da professionisti appassionati che, forti della loro esperienza sul campo, propongono itinerari coinvolgenti in Africa, Canada, Alaska, Nord Europa e Russia.
Insieme a Mistral, il Diamante ha costituito il consorzio Quality Group che, con una formula unica in Italia, ha accentrato le attività gestionali ed amministrative, permettendo ai tour operator di mantenere uno stile di lavoro “artigianale” con estrema cura dei dettagli e dell’assistenza prima e durante i viaggi.
Quality Group fornisce i propri prodotti a 4.750 agenzie con un fatturato annuo vicino a € 100 milioni.
Massimo D’Eredità è Direttore Generale di Diamante S.r.l. e sintetizza così il rapporto con Mediocredito Italiano: “Garanzia e pianificazione” spiega “Crediti garantiti e incassi pianificati permettono di concentrarci sul nostro core business, il che per noi è fondamentale. Inoltre collaboriamo nella selezione delle controparti: nel caso delle agenzie di viaggio, la valutazione si basa su competenze destrutturate e le nostre sono complementari”.

La Relazione

Sono ormai diversi anni che l’attività di Diamante e di Mistral, consorziata nell’ambito di Quality Group viene agevolata da Travelfactoring, il prodotto dedicato alla gestione dei crediti vantati nei confronti delle agenzie di viaggio.
Un prodotto studiato ad hoc, che include un'accurata valutazione delle controparti, mette a disposizione un sistema di pagamento per regolare il flusso monetario tra i fornitori di servizi turistici e le agenzie ed è supportato da una gestione informatizzata a distanza in continua evoluzione e miglioramento, anche grazie ai feedback della clientela.
Il servizio è gratuito per l’agente di viaggio e Mediocredito Italiano garantisce la puntualità dei pagamenti da parte dell’agenzia, effettuati a scadenza quindicinale. Su richiesta, può essere anticipato il corrispettivo dei crediti acquistati ed offerta una garanzia sicura al 100% contro l’eventuale rischio d'insolvenza.
La soddisfazione per il prodotto ha portato Diamante ad ampliare nel tempo la relazione, che si è progressivamente arricchita grazie ad un rapporto fiduciario basato sulla reciproca stima.

Vai al dettaglio

Computer Gross

16 Jun 2015
Toscana - Empoli (Firenze)
La Testimonianza

In 20 anni Computer Gross Italia si è distinta nel suo ruolo di distributore sul mercato delle tecnologie per la comunicazione e l'informazione grazie all'elevato valore aggiunto che è in grado di trasferire ai rivenditori. Due indicatori, fra tutti, bastano a dare idea del percorso compiuto:
•    da 7 a 912 milioni di euro l'evoluzione del fatturato
•    da 100 a oltre 7.800 i rivenditori serviti

Oltre 400 persone altamente qualificate, capaci di offrire un supporto completo su tutti i prodotti distribuiti, e la vicinanza territoriale delle 6 sedi ed uffici, che coprono tutto il territorio nazionale, sono alla base del successo.
Moreno Gaini , Vice presidente , racconta: "Per la nostra attività di distributori un buon partner nel factoring è fondamentale: non solo l'aspetto finanziario è importante, ma anche quello di servizio perché le controparti sono molto numerose con importi e scadenze diversificati. In Mediocredito abbiamo trovato un riferimento continuativo e affidabile, che ha saputo condividere e sostenere la nostra crescita."

La Relazione

Un utile supporto allo sviluppo di Computer Gross è venuto da Mediocredito Italiano, con servizi di factoring che via via si sono adattati alle esigenze in evoluzione di Computer Gross. Infatti il rapporto è iniziato nel 1997, poco dopo l'avvio delle attività di Computer Gross, negli anni è incrementato dal punto di vista quantitativo e si è diversificato in parallelo alle esigenze della società.
Inizialmente sono stati ceduti i crediti dei rivenditori utilizzando la formula del factoring prosolvendo e prosoluto, così da alleviare il carico di Computer Gross sia dal punto di vista finanziario sia da quello operativo. Successivamente la collaborazione è evoluta, con il prodotto Maturity, all'ottimizzazione della gestione di Tesoreria. Quindi si è estesa sia a monte della distribuzione con il Reverse Factoring sia a valle con il credito di fornitura per agevolare i rivenditori.
Un momento di particolare soddisfazione per la relazione è legato al pagamento del corrispettivo delle cessioni da parte di Mediocredito con la modalità sotto sconto avvenuto a partire dal 2012 per venire incontro alle mutate esigenze di contabilizzazione del cliente.

Vai al dettaglio